::: AD FORMANDUM impresa sociale – socialno podjetje

Contattaci

e segnala il tuo interesse

TS / +39.040.566360

GO / +39.0481.81826

La ricerca è uno strumento fondamentale per chi vuole esplorare la natura dei cambiamenti, siano essi sociali, economici o personali, come nel caso della formazione. Un tema sempre più importante è quello del lavoro: come cambia in relazione alle imprese e ai processi produttivi, alla natura e conformazione dei territori e delle comunità, all’età dei lavoratori e degli imprenditori, alle tecnologie, ma soprattutto in relazione ai bisogni che guidano l’economia.

L’AD FORMANDUM è nato come istituzione formativa, nel 2019 farà 40 anni di attività, nel tempo si è consolidata in un importante agenzia formativa, e nella sua natura c’è sempre stata la ricerca sociale ed economica, poichè fare formazione professionale, sviluppare processi formativi collegati ai bisogni delle imprese e delle comunità, significa fare anche ricerca.

Le nostre attività di ricerca sono finalizzate al miglioramento della conoscenza dell’economia, della produzione, del lavoro e quindi del mondo delle professioni, con la loro evoluzione. In passato il lavoro è stato maggiormente intenso nel campo del turismo e dell’accoglienza, in particolare del settore alberghiero, oggi le nostre attività di ricerca si ampliano, grazie anche ai progetti in fase di sviluppo come SISSI 2.0, il progetto per la promozione e lo sviluppo dell’imprenditorialità in Friuli Venezia Giulia, di cui l’AD FORMANDUM è capofila.

In termini di specificità, l’AD FORMANDUM è l’unico ente di ricerca sociale ed economico, che all’interno della Comunità slovena si occupi dei cambiamenti economici correlati all’evoluzione del mondo del lavoro e delle professioni.

MERCATO E SISTEMI PRODUTTIVI

L’area si caratterizza per l’approccio multidisciplinare che si è voluto adottare. Si lavora in team di cui fanno parte economisti, sociologi, statistici e giuristi. Le competenze interne e le relazioni con una rete di ricercatori e accademici consentono inoltre di proporre approcci innovativi che coniugano il rigore teorico con l’attenzione agli aspetti operativi. Si pone costantemente in attenzione alle dinamiche del mercato del lavoro, e questo riteniamo sia un punto di forza per il nostro committente che può così contare su un elevato livello di aggiornamento metodologico e di contenuti.

SI lavora nell’elaborazione e nell’analisi dei dati del mercato del lavoro, che includono sia informazioni esistenti, con indicatori compositi comparabili a livello territoriale e nel tempo, che la realizzazione di indagini sul campo. In quest’area sono incluse le indagini di mercato e l’analisi del potenziale imprenditoriale, secondo linee guida collegate ai rating derivanti dai business plan aziendali.

Le linee di ricerca sulle quali poniamo attenzione ci sono:

  • Tendenze del lavoro e delle condizioni di lavoro
  • Analisi congiunturali e previsioni occupazionali
  • Competitività e capacità innovativa
  • Salari e relazioni industriali
  • Politiche per le fasce deboli
  • Monitoraggio e valutazione dei fondi strutturali
  • Pari opportunità di genere
POLITICHE DELLA FORMAZIONE E DEL LAVORO

Quello della formazione e delle politiche attive del lavoro è sicuramente uno dei settori più critici della nostra società, ha caratteristiche peculiari che oggi lo rendono da un lato particolarmente interessante per la sperimentazione di nuovi approcci alla ricerca di forme più adattabili ai cambiamenti sociali, ma è anche quello più resistente al cambiamento.

Ciò che troviamo particolarmente caratterizzante è la centralità delle azioni svolte dall’insieme dei soggetti, pubblici e/o privati, che nella loro diversità ed equilibrio compongono le soluzioni ad un problema o a un bisogno collettivo.

La sperimentazione operativa di diverse soluzioni, il confronto, la verifica e la valutazione dei risultati, come anche delle pratiche che non hanno portato particolari benefici, rappresentano un terreno privilegiato all’interno del quale studiare soluzioni innovative. Ciò che ci incuriosisce maggiormente è l’analisi dei processi decisionali delle reti e dei partenariati, l’analisi dei meccanismi di interazione degli attori, la costruzione e la definizione di scenari alternativi. Il risultato è un setting adattabile ed una proposta operativa tesa a indurre una modifica al contesto organizzativo e alle azioni dei soggetti coinvolti.

Le linee di ricerca riguardano:

  • Monitoraggio e valutazione dei fondi strutturali
  • Scuola e Formazione
  • Orientamento e servizi per il lavoro
  • Inclusione sociale e pari opportunità per tutti
  • Analisi dei processi e progettazione di politiche
  • Analisi dei fabbisogni formativi e professionali
  • Sistemi di accreditamento della qualità

Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che il nostro sito utilizza cookies cd "tecnici" allo scopo di migliorare la qualità della navigazione all'interno del sito web. Per l'accesso ad alcuni servizi, e solo dietro specifica informativa, è possibile che vengano richieste informazioni più precise. Per dettagli più specifici si rinvia alla lettura dell'INFORMATIVA. Proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookies.